Warning: include(C:\Inetpub\x5cvhosts\x5csportinbra.com\x5chttpdocs\jmlsport2\ emplates/hot_sportal/html/com_content/start.php) [function.include]: failed to open stream: No such file or directory in C:\Inetpub\vhosts\sportinbra.com\httpdocs\jmlsport2\index.php on line 17

Warning: include() [function.include]: Failed opening 'C:\Inetpub\x5cvhosts\x5csportinbra.com\x5chttpdocs\jmlsport2\ emplates/hot_sportal/html/com_content/start.php' for inclusion (include_path='.;./includes;./pear') in C:\Inetpub\vhosts\sportinbra.com\httpdocs\jmlsport2\index.php on line 17

Warning: session_start() [function.session-start]: Cannot send session cookie - headers already sent by (output started at C:\Inetpub\vhosts\sportinbra.com\httpdocs\jmlsport2\index.php:17) in C:\Inetpub\vhosts\sportinbra.com\httpdocs\jmlsport2\libraries\joomla\session\session.php on line 423

Warning: session_start() [function.session-start]: Cannot send session cache limiter - headers already sent (output started at C:\Inetpub\vhosts\sportinbra.com\httpdocs\jmlsport2\index.php:17) in C:\Inetpub\vhosts\sportinbra.com\httpdocs\jmlsport2\libraries\joomla\session\session.php on line 423

Warning: Cannot modify header information - headers already sent by (output started at C:\Inetpub\vhosts\sportinbra.com\httpdocs\jmlsport2\index.php:17) in C:\Inetpub\vhosts\sportinbra.com\httpdocs\jmlsport2\libraries\joomla\session\session.php on line 426
L'EPOPEA DEL KARALIS
Patrocinio citta di Bra

L'EPOPEA DEL KARALIS

PDF Stampa E-mail

Benigno Cireddu, storico allenatore del Karalis

 

 

Era il 1974 quando un gruppo di amici, tutti di origine sarda, decise di dare vita ad una squadra di calcio che chiamarono Karalis (nome antico di Cagliari). Gli artefici di questa nuova società e avventura sportiva che nasceva sotto la Zizzola furono: ANGELO MURA (Presidente), BENIGNO CIREDDU (Dirigente e allenatore), AGOSTINO MEDDA, VINCENZO CARIA, ANTONIO CUCCU, PAOLO MURA, ANTONIO SELIS e FRANCO SANTOMAURO (soci). La maggior parte dei giocatori, almeno all'inizio, era anch'essa di origine sarda. La squadra si iscrisse al Csi di Fossano, poi dopo un po' di anni con l'aiuto di Giovanni Cravero, Benigno Cireddu porta l'allora Arci, ora Uisp, a Bra e furono stagioni vincenti e indimenticabili. Non bisogna dimenticare, tra l'altro, che il Karalis era l'unica squadra braidese ad esistere dopo l'Ac Bra naturalmente!

Foto a sinistra, 1° campionato 1974/1975 Csi di Fossano. In piedi da sinistra: Franco Santomauro, Benigno Cireddu, Antonio Selis, Antonio Cuccu, Aldo Ledda, Antonio Parlato, Gino Orrù, Mimmo Giangrasso, Aldo Lai, Gino Serafini, Angelo Mura (Presidente). Accosciati da sinistra: Giuseppe Iannaccone, Alfio Piu, Fausto Orrù, Antonio Piu, ?, Egidio Piras, Piero Ledda, Silvano Atzei, Tommaso Averna (massaggiatore).

Foto a destra, 1980/1981 vincitori del campionato Arci di Bra. In piedi da sinistra: Benigno Cireddu, Fischietto (sponsor), Angelo Pau, Vittorio Cadeddu, Franco Gaeta, Antonio Farina, Claudio Stoppa, Fausto Cerminara, Francesco Pilecci, Franco Santomauro, Antonio Santomauro, Paolo Secci. Accosciati da sinistra: Gino Zerlotin, Aniello Russo, Modestino Andreotti, Paolo Sedda, Giuseppe Iannaccone, Francesco Deramo, Aldo Ledda, Aldo Lai.

Dice Benigno Cireddu: " In quegli anni abbiamo vinto tre Coppe di Lega per tre anni di fila, un campionato, vinto i Regionali ad Alessandria che ci hanno permesso di partecipare alla Rappresentativa in Germania e un secondo posto a Cuneo sempre con la Rappresentativa. Ci sono state sfide epiche contro il Pinky, Carrozzeria Dotta, Klinker Sire, Boutique Charlotte; bellissimi derby giocati fino all'ultimo sangue. Eravamo acerrimi nemici per 70 minuti e poi di nuovo amici a bere una birra tutti insieme (il terzo tempo che adesso osannano tanto noi lo facevamo già trent'anni fa!). Sono stati anni stupendi: i ragazzi avevano voglia di giocare per pura passione (i soldi non sfioravano nemmeno lontanamente le loro menti), c'era grande unità nello spogliatoio, eravamo una grande famiglia, quanti porcheddu ho cucinato...!!! Ancora oggi a distanza di tanti anni ho un rapporto bellissimo di reciproca stima e affetto sia con quelli che ho allenato sia con coloro che ho giocato contro con i quali certe volte rimembriamo i tempi passati con nostalgia sia perchè non torneranno più sia perchè il calcio e tutto lo sport in generale al giorno d'oggi è vissuto diversamente e non certo con lo spirito positivo di quei tempi dove c'era più naturalezza, più spontaneità, più voglia di partecipare e meno presunzione, meno superiorità. Purtoppo i giovani d'oggi hanno già tutto da quando nascono e non devono conquistarsi niente ed è sicuramente un male perchè non hanno stimoli per darsi da fare ad avere ciò che gli interessa; una volta anche solo per vincere una partita dovevi tirare fuori tutto ciò che serviva per dimostrare a te stesso che ce la potevi fare a stare a galla nella società in cui vivevi quotidianamente".

Foto a sinistra; in piedi da sinistra: Gino Serafini, ?, Mimmo Giangrasso, Aldo Lai, Benigno Cireddu, Gino Orrù, Salvatore Puddu (tesoriere), Fausto Orrù, Giuseppe Orrù, Sandro Porcu, Salvatore Corso, Pino Iannaccone, Pietro Caggiano (socio), Aldo Ledda, Tonino Porcu. Accosciati da sinistra: Piero Ledda, Gaetano Caggiano, Modestino Andreotti, Antonio Piu, Tommaso Averna (massaggiatore), Francesco Pilecci, Bruno Porcu, Luigi Serafini.

Foto a destra; in piedi da sinistra: Pino Iannaccone, Aldo Ledda, Mimmo Giangrasso, Antonio Parlato, ?, Gino Orrù, Aldo Lai. Accosciati da sinistra: Alfio Piu, Fausto Orrù, Egidio Piras, Antonio Piu, Piero Ledda, Silvano Atzei.

Da sinistra: Vincenzo Papaterra, Gianluca Del Bosco, ?, Pierino Bonaventura, Benigno Cireddu. Accosciati da sinistra: Liberato Bombino, Salvatore Anfuso, Giuseppe Gurrisi, Buccino.

 
top

Il nostro sito utilizza i cookie.Le informazioni sono nel menù privacy .

Accetto i cookie da questo sito.